La città di Brescia è ancora più solidale e partecipativa grazie ai 33 Consigli di Quartiere ufficialmente attivi dal 2015. Nati per colmare il vuoto conseguente all’abolizione delle Circoscrizioni, i Consigli di Quartiere fungono da collante tra la comunità e l’amministrazione comunale e sono il risultato di un percorso democratico e aperto che ha coinvolto i cittadini in assemblee e discussioni pubbliche.

Fin dalla loro fondazione, i Consigli di Quartiere sono stati uno strumento chiave per individuare i problemi, i bisogni e le richieste dei cittadini sul territorio, fungendo poi da portavoce e interlocutori privilegiati dell’amministrazione comunale grazie agli incontri con assessori e dirigenti. I Consigli di Quartiere hanno autonomamente dato avvio a gruppi di lavoro e a collaborazioni con associazioni e organizzazioni attive nelle varie zone.
Queste occasioni di incontro sono state arricchite nel corso del 2016 e hanno generato un’assunzione di responsabilità nei confronti della comunità che ha dato il via a veri e propri patti di collaborazione per la manutenzione degli spazi comuni.

Nel corso del 2017 il ruolo dei Consigli di Quartiere è diventato sempre più attivo grazie al loro coinvolgimento diretto su importanti temi e progetti quali il Parco delle Cave, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, la progettazione delle piste ciclabili, la “Città del Noi” e la nascita dei Punti di Comunità.
Fondamentale inoltre il ruolo giocato dai Consigli di Quartiere nella realizzazione del nuovo sistema di raccolta differenziata e in “Oltre la Strada”, il maxi progetto di riqualificazione di Via Milano.

La partecipazione a questo importante strumento democratico che la città di Brescia offre ai propri cittadini è incoraggiata attraverso un’informativa recapitata a tutti i nuovi residenti in città e a coloro che spostano la propria residenza da un quartiere all’altro. L’informativa riporta alcune indicazioni sulla storia del quartiere, sulla composizione della popolazione residente e fornisce i contatti del Consiglio di zona. Nella stessa ottica, è stato istituito un notiziario di quartiere redatto dai singoli Consigli di Quartiere con lo scopo di informare la popolazione sulle nuove iniziative, progetti e sulle modalità di partecipazione alla vita di quartiere.